Quando vi chiedono “Faresti le foto al nostro matrimonio?”:
come uscirne vivi senza trasformare il giorno più bello della loro vita nel giorno più brutto della vostra ...

 

 

Foto di Garry Knight - Flickr

Il "tethering" è l'azione di connettere un dispositivo ad un altro dispositivo.
In ambito fotografico è il trasferimento di informazioni (immagini e video) dalla tua fotocamera ad un altro dispositivo, solitamente un computer.
La fotografia scattata sarà salvata direttamente in una directory del disco rigido del computer e visualizzata sul monitor per essere vista più chiaramente.
Il tethering aiuta ad ottenere la foto perfetta nel minor numero di scatti possibile e da un risultato certo e direttamente verificabile.

I principali benefici sono:
- visualizzare l'immagine su un monitor ben più grande di quello della fotocamera
- visualizzare l'immagine alla massima risoluzione
- verificare criticità di messa a fuoco, composizione, ecc.
- correggere l'illuminazione della scena
- correggere impostazioni della fotocamera dal computer
- collaborare più efficaciemente con i soggetti (modelle/modelli)
- fare il backup delle foto durante la sessione fotografica
- avere la certezza del risultato

Foto Flick di GotCredit

 

 

Come ho letto da qualche parte il genere umano si divide in due grandi parti;
coloro che hanno perso i loro dati e coloro che ANCORA non hanno perso i loro dati.

Quali accorgimenti dobbiamo adottare per preservare le nostre foto e in generali tutti i file che reputiamo importanti?

La regola del TRE.

- 3 Copie. Due non sono abbastanza, credetemi
- 2 Differenti formati (ad esempio Hard Disk + Dropbox, oppure Compact Flash + DVDs)
- 1 Copia fuori casa (da un amico, presso un parente, su Cloud)

Finalmente stiamo per partire per le vacanze e ovviamente vogliamo tornare a casa con le nostre migliori fotografie!

Per non farci trovare impreparati consiglio di fare un elenco scritto delle cose che porteremo per non rischiare di dimenticare nulla.

La nostra check list  può essere cartacea del tipo usa e getta oppure possiamo predisporre un format dedicato da riutilizzare a nostro piacimento.

Possiamo farla con software come Microsoft Excel oppure con app per smartphone/tablet come ad esempio Trello (link Google Play oppure App Store)  o Wonderlist (link Google Play oppure App Store); in questo caso vi consiglio una app che sia compatibile sia con iOs che con Android per poter sincronizzare tutti i vostri dispositivi.

  • Zaino (che sia ben imbottito e delle dimensioni giuste se dovete portarlo in aereo come bagaglio a mano)
  • Fotocamera (la vostra fidata Reflex)
  • Batteria supplementare o Battery Grip (dipende da come siete abituati e dalla tipologia delle foto che amate. Io personalmente preferisco portare una batteria supplementare per risparmiare sul peso, ma se amate scattare a raffica o fare time lapse e fotografia astronomica dovete portare il battery grip)
  • Caricabatteria (se dovete viaggiare in aereo valutate se imbarcarlo con la vostra valigia o meno)
  • Schede di memoria (quanto scattate di solito? moltiplicate per due, siete in vacanza! e poi la memoria non è mai abbastanza)
  • Primo Obiettivo (lo porterete agganciato alla vostra Reflex)
  • Secondo Obiettivo (scegliete in base alla vacanza che intendete fare e quindi agli scatti che avete intenzione di riportare a casa)
  • Terzo Obiettivo (ne avete veramente bisogno???)