Credits _Dinkel_

Foto in licenza Creative Commons

 

Oggi voglio darvi alcuni consigli per migliorare i vostri ritratti, alcuni consigli sono legati a doppio filo tra di loro, approfondiremo questa questione in futuro.
Altri consigli presuppongono conoscenze specifiche, se non li capite passate al consiglio successivo, ne riparleremo.

1. Usa il diaframma più aperto che puoi per dare risalto al protagonista del tuo scatto e sfocare lo sfondo.

 

2. Cerca uno sfondo uniforme. Ad esempio il cielo, una tenda a tinta unita, un muro, un cespuglio, meglio se non troppo vicino al soggetto.

 

Credits Tamaki Sono

Foto in licenza Creative Commons

 

3. Metti a fuoco gli occhi del soggetto. Se la profondità di campo è minima metti a fuoco l'occhio più vicino. I ritratti con gli occhi non perfettamente a fuoco sono da buttare! Guarda la fotografia della bambina in apertura dell'articolo, in pratica è tutto sfocato tranne l'occhio più vicino; l'effetto è gradevolissimo.

4. Riempi il frame con il tuo soggetto.

5. Se scatti all'aperto con luce naturale scegli le prime ore dell'alba oppure quelle prima del tramonto per avere una luce morbida ed evitare ombre nette sul viso. Altrimenti scegli una zona in ombra.

6. Se scatti con il flash usa dei diffusori per ammorbidire la luce.

7. Contestualizza il ritratto; se stai fotografando il presidente di una grande azienda non farlo su una spiaggia ma in un ufficio! Se il tuo soggetto è in costume da bagno vale il ragionamento contrario ;-)

Credits Daniel X. O'Neil

Foto in licenza Creative Commons

8. Usa una lunghezza focale uguale o superiore a 50 mm (35 mm per formato APS-C) per non deformare il soggetto, a meno che non siano proprio queste le vostre intenzioni.

9. Tieni al minimo il valore ISO per ottenere il massimo in termini di nitidezza.

10. Se puoi fai guardare il soggetto dritto nella fotocamera, rende il ritratto molto più intimo.

 

Come sempre ogni consiglio serve solo a far riflettere, queste non sono regole scritte nella pietra!